giovedì 3 giugno 2010

Laganelle favette e salsiccia

La settimana scorsa mi è stato regalato un cesto pieno di fave appena colte.

Fave

Dovevo assolutamente vedere come cucinarle, erano veramente tante! Crude non le amo, a minestra mi hanno annoiato, l'unica... la mia amata pasta!

Si, ma quale ricetta utilizzare? Di solito le soffriggo semplicemente con la pancetta e la cipolla o gli sponsali se li trovo e condisco il tutto.... ma no, anche questa ricetta mi ha annoiato...volevo una cosa diversa!

Niente paura, c'è il mio pozzo di San Gennarino :))) E infatti...

Laganelle favette e salsiccia

Riporto integralmente la ricetta, così come ce l'ha gentilmente regalata Eucalipto. Fra parentesi come ho fatto io.

UMBRICHELLI DI SPOLETO DI EUCALIPTO

Ingredienti per 4 persone: ( ho dimezzato le dosi dovendo cucinare per due)

350g di pasta tipo umbrichelli o strangozzi ( ho preparato le Laganelle)

Per il condimento: 300g di salsiccia – 150g di pancetta (io non ne ho messa) – 300g di fave fresche o surgelate – 4 pomodori da sugo – ½ cipolla – pecorino stagionato - pepe.

Preparazione: Far appassire la cipolla in olio EVO, aggiungere la pancetta tagliata a dadini e la pasta di salsiccia estratta dal budello, far rosolare dolcemente, spappolando la salsiccia con un cucchiaio di legno.

Aggiungere i pomodori, spellati e far cuocere a fuoco moderato per circa mezz’ora. (Io non l’ho aggiunto, ma solo perché la salsiccia usata da me era già rossa di suo dato la presenza, al suo interno, di polvere di peperoncino; con una salsiccia normale lo avrei utilizzato).

Aggiungere le fave e poca acqua bollente, una quantità giusto necessaria per portarle a cottura, ci vorranno una ventina di minuti. Regolare eventualmente di sale (ma i salumi ne contengono già in abbondanza e forse non sarà necessario) aggiungere il pepe. Nel frattempo lessare la pasta, scolarla e versarla nel recipiente di cottura del sugo. Lasciare sul fuoco la pentola per il tempo necessario a far restringere l’intingolo e quindi servire con abbondante pecorino grattugiato.( il pecorino ho preferito aggiungerlo mentre in padella amalgamavo la pasta al resto)

Per le laganelle ho utilizzato lo stesso procedimento delle lagane che trovate qui, ho solo modificato le dosi e tagliato di un cm le striscioline, invece che di due come per le lagane.

220gr di farina di semola

115gr di acqua tiepida

Se optate per gli strangozzi, andate qui

Posso solo dirvi che ho trovato questa ricetta favolosa, e che tanto mi è piaciuto il connubio fra salsiccia e fave che, con lo stesso, ho preparato le..... be', lo vedrete se oggi riesco a fotografarle;)


15 commenti:

Tery ha detto...

Quest'anno ho riscoperto le fave e questa pasta è sicuramente buonissima!
La foto è stupensa! E' caldissima, mi piace tanto! :)

Tinuccia ha detto...

Grazie Terry:))) Sei gentilissima!
A me le fave piacciono molto, sia fresche che secche, cotte però.
Un abbraccio e buona giornata!

rossairlandese ha detto...

Che bella ricetta! e particolare .Grazie per il suggerimento!

deny ha detto...

Ma che sarà questa robina qua!!!!!E' una squisitezza! Bravissima 110 e lode. deny

Alessandra ha detto...

è buonissima! 110 e lode anche da parte mia!

Alessandra ha detto...

è buonissima! 110 e lode anche da parte mia!

paolaotto ha detto...

Solo a leggere gli ingredienti mi viene l'acquolina in bocca!!!! ma perchè non riesco a vedere le foto!!!!????? un abbraccio, Paola

paolaotto ha detto...

beh!!!???....ora le vedo! e sono fantastiche! sei veramente bravissima. Paola

manuela e silvia ha detto...

Ciao! splendida la tua idea su come preparare queste favette! un sugo ricco di gusto e sapore per condire un'ottima e tutta tradizionale pasta fresca!
saranno anche le 23:00, ma il tuo piatto mette ancora appetito!!!
bravissima!
un bacione

Marjlou ha detto...

Devono essere straordinarie queste lagane!!!
Complimenti anche per le foto: sempre bellissime!
Un abbraccio!

Shade ha detto...

Grazie Tinuccia!!! di che? ma del tuo lievito madre!
oggi ho avuto la possibilità di averne un preziosissimo pezzetto dalle mani di Paoletta e mi sono sentita in dovere di ringraziarti!!!
un bacio e complimentissimi per il blog!
:)

Tinuccia ha detto...

Grazie di cuore a tutte:))))

Shade, ma che bello!!!! Sei stata tanto cara a venirmelo a dire, mi hai fatto felice!!! Curalo il piccolino e vedrai che divertimento;)
Un abbraccio!

giulia pignatelli ha detto...

dev'essere buonissima questa pasta! grazie, bella ricetta!

Chef Chuck ha detto...

Semplicemente meraviglioso!

Tinuccia ha detto...

Giulia, Chuck, grazie!