giovedì 26 marzo 2009

Croissants con Paoletta

E’ da questa estate che Paoletta mi parlava di croissants, ed io mai avrei pensato di farli, e invece…

Croissant francese

La sfogliatura mi spaventava troppo, non lo so perché. Eppure, a prescindere dal risultato finale, dinanzi alle preparazioni difficili non mi sono mai tirata indietro, anzi…. sfogliatelle ricce, panettoni e quant’altro, ma i croissants…no.
Mi spaventavano!
Il primo approccio con la sfogliatura è stato guidato, be’ c’era Paoletta, che mi sorvegliava e guidava, era accanto a me e questo mi divertiva e tranquillizzava. La guardavo ed imparavo dai suoi gesti precisi e puntuali , accorreva ad ogni mio pasticcio e ridevamo di gusto per quello che combinavo. Il tutto contornato da mio marito che circolava e ci guardava, impaziente del prodotto finale. Non vi dico quando li ha assaggiati, era impazzito!!! E Paoletta, felice, lo guardava divertita!
Sabato scorso però ero sola, io e il burro che mi sfidava:), allora, un po’ titubante le dico... ”Paolè, io li rifaccio”... e lei, sapendo che mi avrebbe fatto piacere.... “ Tinù li faccio pure io”...eravamo di nuovo insieme, anche se a distanza, e questo mi bastava!
Sono usciti meravigliosi! Soffici, profumati.
Eccellenti!!!!
Sulla sfogliatura mi devo ancora esercitare, l’alveolatura non era perfetta

Croissant francese

Lo sarà la prossima volta, tanto oramai mio marito vuole solo questi:)
La ricetta è qui.
Chiedo scusa se non la posto, ma preferisco linkarla; separarla dalle sue preziose foto del “Passo a passo” non avrebbe senso, sarebbe come separare un'ostrica dalla sua perla.
Grazie Paolè, con questi croissants hai superato te stessa!

15 commenti:

Elga ha detto...

Penso che questi corissant non mi stancheranno mai, e stanno davero spopolando! I tuoi sono bellissimi!

Genny ha detto...

eccoli! a me sembrano eccellenti , ma non mi pronuncio perchè sono anche io perfezionista e se dici che possono migliorare, allora ci credo!:Dio mi sa che stasera ti rubo il sugo con la salsiccia di qualche post qui sotto:Dbrava come sempre!

lise.charmel ha detto...

a me sembrano bellissimi, ci credo che tuo marito non ne vuole altri!
che bella l'amicizia che ti lega a Paola tanto da fare le stesse cose a distanza per sentirvi vicine

Mary ha detto...

wow che perfezione è fantastico questo crossiant anche l'interno molto flagrante , complimenti !

marsettina ha detto...

complimenti per me sono una vera bellezza !

Fra ha detto...

Per me sono veramente perfetti...io continuo a essere terrorizzata dalla sfogliatura e guardo i tuoi meravigliosi croissant con grandissima ammirazione
Un bacio
fra

Valentina ha detto...

Ciao! e' la prima volta che passo...i croissants i sono venuti davvero bene!!!

il_cercat0re ha detto...

meravigliosi!!
complimenti davvero :-)

Claudia ha detto...

mamma che belli!!!una volta provai anche io a farli, erano buoni ma troppo burrosi per i miei gusti...questi come ti sembrano?sfogliatura perfetta!!!

piroulie ha detto...

Bravo !
Ils sont magnifiques !

Barbara ha detto...

Complimenti, sono davvero spettacolari!!

Tinuccia ha detto...

Elga è verissimo, non stancano e soprattutto…..danno dipendenza. ! Un abbraccio

Genny ruba pure, per me è un vero piacere:)

Si Lise, hai ragione. Grazie

Mary, Marsettina, Fra vi ringrazio tanto. Siete gentilissime.

Valentina grazie. Benvenuta!

Il CercatOre ti ringrazio.

Grazie Claudia. A me sembrano perfetti, il burro si sente nella giusta misura, tanto che sono meravigliosi mangiati “nature”. Provali e vedrai:)

Piroulie, merci beaucoup:)

Barbara, grazie mille!

chrialan ha detto...

buonissimi da rifare,solo che il mio unico problema,arriva al momento di fare le sfoglie con il burro.... seguo tutto alla letttera ma alla seconda piega inizia afuoriuscire ill burro ed io vado in crisi..... il risultato è comunque buono,ma non riesco a lavorarli come dovrei e come vorrei,cosa che nelle vostre foto non c'è e tutto liscio e pulito...... spero di esser stata chiara e x favore dimmi tu dov'è l'errore

Tinuccia ha detto...

Ciao Anna:)
Qui ci vorrebbe Paoletta, solo lei potrebbe risponderti esattamente.Io ti posso solo dire che sfogliare è molto delicato e anche quando si pensa di fare tutto alla perfezione, alcune volte, possono sorgere inghippi.
Sei sicura che le temperature del frigo siano quelle indicate dalla ricetta? Molto probabilmente il tuo problema sorge dal fatto che il burro si ammorbidisce troppo ed inizia ad inumidire l'impasto che al contatto del mattarello si rompe. La prossima volta, se ti dovesse riaccadere, laddove avvengono le lacerazioni metti della farina, diciamo che con essa fai da cerotto. Inoltre, almeno per le prime pieghe, cerca di essere delicata col mattarello e più che farlo "rotolare", fagli fare dei "saltelli" smuovendo il burro nella maniera più omogenea possibile.

chrialan ha detto...

ciao tinù:) quando ha cominciato ad uscir fuori il burro ,è cosi che ho tamponato ,con la farina,ma siccome avevo paura di indurire l'impasto ,nè ho messo la quantitache serviva per tamponare ma c'è ne voleva altra e non sapevo se potevo o no.....cmq chiederò anche a paoletta, che se non erro già ho chiesto,ma non trovo il post... vabbè poi vedrò grazie x eserci.......A proposito le brioshè congelate hanno fatto ancora furore stamattina....cià cià